Vasu di lu suli

clicca qui per ascoltare l’audio…

.
Cu lu vasu di stu suli
nascivi n’da st’amara e duci terra
chi chiamu amuri
ciauru di ciari vagnati a fari guerra
sbattuti da li flutti di lu mari
.
Nun c’è abbannunu cchiù granni
di pinzariti luntana
e lu mari è cchiù grossu pi li lacrimi
chi mi nescinu di l’occhi a funtana…
.
Amici mei
vi lu vogghiu diri
ogni ghiornu aspetto lu ciauru
di sti zagari ca si fannu pinzeri
comu li ciuri di casa mia!
b.l.

Annunci

22 risposte a "Vasu di lu suli"

Add yours

  1. La nostra terra baciata dal sole è davvero dolce e dura. Incredibile anche la differenza dei nostri dialetti…
    E ci sono profumi che sanno di casa, come quello della zagara.
    Un sorriso dall’altro capo dell’isola
    Patrizia

    Piace a 1 persona

  2. Che volo che mi hai fatto fare : sensazioni di odori e sapori che ho colto avidamente. La bellezza del vernacolo riesce in maniera viscerale a riproporre radici e legami. Grandiosa, ciao

    Piace a 1 persona

    1. Rosario, ti ringrazio per le tue parole così gratificanti.
      Se ti fa piacere, ho inserito l’audio, per un’acquisizione di musicalità dei versi ancora più piena…
      Un caro abbraccio.

      Mi piace

    1. Cix… ho si la voce impostata, è vero. In verità io canto e suono la chitarra, tra le altre cose (a livello amatoriale e solo tra amici)… ma a dialetto siculo come stai? L’hai capita?

      Mi piace

      1. sisi certo che l’ho capita, ho vissuto in sicilia per 6 mesi al militare e poi ci sono anche tornato successivamente oltre che conoscere ed avere colleghi siculi. Da come era scritta pensavo fosse Leccese fai te 🙂
        Poetessa eclettica a quanto pare, c’è qualcosa che ti riesce male?

        Piace a 1 persona

    1. Col bacio di questo sole
      sono nata dentro quest’amara e dolce terra
      che chiamo amore
      odore(essenza) di tufo bagnato a fare guerra
      con il frangere delle onde

      Non c’è abbandono più grande
      del pensarti lontana
      e il mare s’ingrossa per le lacrime
      che sgorgano da occhi come fontana

      Amici miei
      ve lo voglio dire
      ogni giorno – aspetto l’aroma
      di queste zagare di pensiero
      come fossero i fiori di casa mia!
      b.l.
      (traduzione non del tutto letterale, per mantenere un minimo di colore).
      🙂

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: