-E’_

Segni in basso, segni in mezzo e, se affondo, mi viene da sorridere.La fossetta si anima e mi sembra che quella luce negli occhi tuoi mi appartenga.E' così, senza moneta che possa pagare di più, che ti tengo nella mia stanza più segreta, dove mi appartieni per sempre.Che strano, quella luce negli occhi azzurri miei... Continue Reading →

dovere a se stessi

Il coraggio dovuto, comprende anche quel momento in cui bisogna fare violenza a se stessi, prendendo il largo in piena tempesta...Il prima è l'attesa della maturazione di quel momento. Il dopo, è la ripresa del viaggio.b.l.

Ampolle

La piccola, quella dell'aceto, inserita dentro la più grande che contiene l'oliomistero del non mescolarsi, vicine ma senza toccarsicome la sabbia, che sembra liquida, ma l'acqua non può che tenerla sospesa dal di fuori.Non avere il dono dell'onniscenza è una fortuna. Ci concede di sapere il mare anche senza conoscerlo sino in fondo...b.l.

…e del pesco giapponese

di quel rosa, mi basciasti nei pochi giorni di fioritura. e di Te parlo sempre alla luna e non agli uomini. se soltanto uno ne fu fatto, senza stampo da replicare agli altri . stavolta sono come mi piaccio nel parlare e so che stai e sorridi b.l.

-L’essenziale-

Non si trova dentro perché, liquido, scivolerebbe via. No. E' nei colori ed ancora meglio nella loro assenza, che si esprime. Come foto esposta al sole, brucia l'immagine e rimane la carta e quello scuro d'impronta a raccontare di quel momento in cui noi, abbiamo vissuto.  E si respira e, ancora, si vive. Il punto... Continue Reading →

*que serà

Ma che sarà, cosa comporteranno questi piccoli baci d'inverno sulla pelle e sugli occhi? Ferite di sole-parole che guadagna-no sempre senza risparmiare. Sono come picchettìi sui piatti di un tappeto jazz, ricordano che il senso lo si deve cercare negli angoli ripiegati a pagina aperta.  Ora ci provo b.l.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito