Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

M

. ...e semmai bellezza più vestita di cielo che di telo plasmasti . ...e semmai finezza a lungo anelata chiamasti . ...e semmai come donna Tua forza creasti . non sarà dolore a sfiorirmi né mancanza a ferirmi e mai, uomo che si pregi tale a dissacrarmi... b.l.

Donnafugata

clicca per ascoltare... Donnafugata . . e oltre il velo ambrato ricordo di grappoli e profumi . la terra è sempre bassa come lo sguardo portato dietro le spalle . echi lontani e piedi rossi e su, fino le ginocchia ridono . poco importa se il cuore rimane velato su schiena di ambra . allegria... Continue Reading →

?

(9) - e stancare le parole . . (5) - l'aria che respira (1) - Potessi catturare . (6) - quei pensieri (2) - nei momenti stanchi . (7) - e poi frammenti sciupati (3) - di fotogrammi . (8) - a medicare orgoglio! (4) - e silenzi ovunque (puntini sospensivi) b.l. - Chiave di... Continue Reading →

Alla sua ombra

clicca qui per ascoltare... . sulle mani le sue piaghe a scolpire, a lisciare finemente per il tuo nome . stupore nell'accorgersi quel riconoscimento di essere tua ed in tua funzione . ma tu resterai troppo piccolo per riconoscerle la grandezza b.l. - Tributo a Camille Claudel, scultrice amante di Auguste Rodin -

Una sola pelle

clicca qui per ascoltare... . Ho una sola pelle per volare... "Raccogliere il fiato per tirarlo fuori al momento in cui il vento mi investirà in pieno volto".  Ho sentito dire che non siamo fatti per muoverci nel vento ...ma quei brividi per un soffio che scorre sulle corde, mi appannano gli occhi e trattengono... Continue Reading →

Sul nudo delle mani

clicca qui per ascoltare... . Freddo e liscio al tatto oculare spingo attenzione . tale elasticità in un inanimato dona senso di sudore e colpi e notti e giorni . lavoro per un'idea uscita fuori da mani nude di scalpello e fatica . un colpo ed un passo un fiato ed altra pausa oasi dei... Continue Reading →

Giacigli

clicca per ascoltare nel desiderio raggiungo l'estasi del sogno . generano lacrime sospese i bisogni appagati . culla dell'odio nutre il cuore impuro . ...e parole inespresse respira il cuore mite . Appagherò questa rabbia mantenendo il silenzio nel giaciglio b.l. . A tutte le donne che ancora s'illudono che con un "perdonami", le cose... Continue Reading →

Come un gioco

sostiene Amore… mi reggi la nuca ad avvicinare occhi e respiro di alabastro e venature che accolgo in eterno contemplare ———- sostiene Psiche… affondo in te calamita per il mio ferro da pupille di fuoco nella parte maschile lancio saette che tu stessa mi fai bruciare ———- come un gioco equilibrio tra cuore e mente... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑